Ripensando al mio 2020... Cosa resta? - Ancutza - Tips of Wellness
16103
post-template-default,single,single-post,postid-16103,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,side_area_uncovered_from_content,qode_popup_menu_push_text_right,transparent_content,qode-theme-ver-16.8,qode-theme-bridge,qode_advanced_footer_responsive_768,qode_header_in_grid,wpb-js-composer js-comp-ver-5.5.2,vc_responsive
 

Ripensando al mio 2020… Cosa resta?

Ripensando al mio 2020… Cosa resta?


1 gennaio 2020: abbiamo iniziato l’anno con una passeggiata al tramonto alla Sacra di San Michele. É  stato un meraviglioso pomeriggio nonostante l’ incontro ravvicinato con i cinghiali al ritorno! Questo ha trasformato una breve e rilassante camminata in un lunghissimo giro a piedi delle valli che ci ha fatto macinare moltissimi kilometri già  dal primo giorno dell’anno. È rimasta però  un’esperienza da ricordare e raccontare.



31 dicembre 2020: senza farlo apposta, ci siamo ritrovati a ripetere questa passeggiata. Al fresco del mattino questa volta, con un sole splendido che penetrava tra i rami degli alberi e con un po’ di neve ci siamo diretti nuovamente verso la Sacra di San Michele!



Abbiamo iniziato e finito così quest’anno… In questo luogo magico per me e con queste persone a me molto care: Celi e Max! Le porto nel cuore e voglio loro un gran bene perché  sono splendide persone e meravigliosi amici.
E non c’era modo migliore per iniziare e finire!
E a pensarci bene… Non è stato un anno del tutto negativo! Certamente ha avuto i suoi lati negativi: il Covid e tutto ciò  che ne consegue, tante cose che avrei voluto fare ma non ho potuto o non sono state permesse, momenti di tristezza, di sofferenza, di crisi…
Credo però che sia meglio pensare alle cose belle, a tutto quello che c’è stato di positivo!
E le cose belle e i bei momenti sono stati tantissimi alla fine!
Ho fatto tante cose!
Ho sfruttato il tempo a disposizione il più delle volte in maniera proficua, per me, per prendermi cura di me, per migliorarmi, per riposare, per ritrovare in qualche modo un equilibrio che avevo un po’ perso, per conoscermi meglio!


Ho approfittato del maggior tempo a disposizione per godere appieno la mia casetta, che ho tanto desiderato e finalmente ho comprato a ottobre 2019! E si trova proprio sotto la Sacra di San Michele, questo posto che adoro, dove mi piace andare ogni tanto perché sento una grande pace lassù, un senso di tranquillità, un luogo positivo dove poter respirare e riflettere.



Ho fatto tante attività! Moltissime!
E molte nuove attività!
Ho riscoperto le mie passioni!

Ho macinato kilometri in in bici, su asfalto e su sterrato, in piano e con dislivello.


Ho fatto tante camminate nelle mie amate montagne, sulla neve, sui ghiacciai, in tutte le stagioni, con dislivelli  notevoli.


Ho scoperto nuove passioni!

Ho fatto la mia prima ciaspolata!


Ho imparato ad andare a cavallo!


Ho fatto la mia prima ferrata! La prima delle tante e ho iniziato a portare i miei amici a fare le loro prime ferrate!

Ho iniziato ad arrampicare, in palestra e in falesia!


Ho speso anche tantissimo, senza pensare a nulla, perché non ne avevo voglia, per iniziare finalmente adesso a mettere le basi per un equilibrio economico solido! Posso dire di aver imparato dal non equilibrio!

Ho aperto il mio canale Youtube, creato video di Yoga Flex Fitness, Yoga, meditazione, fatto lezioni in diretta.


Mi sono goduta appieno tutto ciò che mi sono proposta di fare e tutto ciò che ho vissuto!
Ed è proprio così che si dovrebbe fare!Magari non me ne sono accorta sul momento, ma ripensandoci è stato proprio così.
Ho passato un week-end, ma soprattutto una notte spettacolare al mare.

Ho goduto della luna, delle stelle, del rumore delle onde, della compagnia e ho visto l’alba sorgere sul mare.

Ho consolidato vecchie amicizie, ho scoperto nuove amicizie e persone belle!

Ho adottato i miei 2 gatti Calisto e Penelope, che io chiamo i miei ‘Nani Malefici’, ma che sono due palle di pelo coccolosissime che mi riempiono di gioia, divertimento e amore! Non potrebbe esserci casa Anca Basuc senza di loro e senza i risvegli pacioccosi che mi riservano!





Ho moltissimo per cui essere grata! E ringrazio!
Perché sono stata davvero fortunata!

Quindi pensiamo alle cose positive, ripensiamo a quelle piccole cose che magari diamo spesso per scontate, ai piccoli momenti di felicità, ai piccoli momenti di gioia!

Quelle piccole cose! Piccoli istanti magici che abbiamo vissuto! Momenti! Ricordiamoci!

E conserviamoli, custodiamoli! Con amore e gratitudine!
Perché come dicono nel film ‘One Day’: Comunque vada domani, abbiamo vissuto oggi!’

E con questo nella mente e nel cuore affrontiamo questo nuovo anno che è appena iniziato e annotiamo i nostri buoni propositi o i nostri obiettivi per il 2021! 💖❤️
No Comments

Post A Comment